Lezione di Pianoforte | Le prime note al pianoforte

lezioni pianoforte romaIl primo esercizio

Con questo primo esercizio suonerai a mani separate una successione di tasti bianchi e neri.

La mano destra sul pianoforte

Iniziamo con la mano destra. Posiziona le dita 2 3 e 4 sul gruppo dei 3 tasti neri, il pollice ed il mignolo sulle note mi e do, così come vedi nella foto accanto. A questo punto inizia a suonare molto lentamente la successione di note che va dalla nota del dito 1 (pollice) a quella della nota del dito 5 (mignolo). Fatto? Ora ripeti l’esercizio partendo dalla nota 5 alla nota 1.

La mano sinistra sul pianoforte

Ora è il momento della mano sinistra. La numerazione delle dita è la stessa della mano destra. Il pollice è sempre il dito 1 fino ad arrivare al mignolo con il dito 5. Posiziona le dita 2 3 e 4 sul gruppo dei 3 tasti neri. Inizia a suonare partendo dal mignolo (5) fino al pollice (1) e poi torna indietro al mignolo.

Check List

Prima di suonare ci sono però alcune cose che devi tenere a mente:

1 – Volume: il pianoforte si chiama così proprio perchè è possibile suonare, ogni singola nota, sia piano che forte. Durante l’esercizio dovrai fare attenzione al suono del pianoforte. Dovrà essere pieno ma non pesante. Non dovrai sfiorare i tasti ne premerli con troppa forza. Pensa al suono del pianoforte che hai imparato a conoscere dai dischi e dalle registrazioni e cerca di riprodurlo durante l’esercizio.

2- Tempo: la musica è prima di tutto ritmo. Durante l’esercizio, ogni nota dovrà avere la stessa identica durata di tutte le altre. Non si dovranno sentire note troppo corte o troppo lunghe. Una buona idea è quella di registrarti con il tuo smartphone e risentirti successivamente per percepire meglio il senso del ritmo. Ogni nota deve avere Volume e Tempo uguali alle altre.

3- Dita Curve: prima che ogni dito tocchi i tasti deve sempre essere preparato. Rendere pronto un dito significa sollevarlo e metterlo in posizione curva “a martelletto” prima di colpire il tasto. In questo modo si da maggiore slancio al dito e si può ottenere un suono pulito e pieno.

4- Ordine: le dita della mano devono sempre stare tutte pronte all’azione. Questo significa che anche le dita che non stanno suonando, devono essere a contatto con la tastiera, devi sempre avere la sensazione che stai sfiorando i tasti. Se hai qualche dubbio sulla posizione della mano rileggiti questo articolo.

Vuoi approfondire?
Prenota una Lezione