Lezioni di Pianoforte | La posizione della mano

LEZIONI PIANOFORTE ROMACome sedersi al Pianoforte?

Ti sembrerà scontato ma quando ci si siede al pianoforte bisognerà mettersi al centro della tastiera all’altezza del  Do4 detto DO Centrale (contando i tasti bianchi da sinistra è il 25°tasto). Questo consentirà alle mani di arrivare in qualsiasi punto della tastiera.

Qual’è l’altezza giusta dello sgabello?

Un altezza standard dello sgabello è impossibile da stabilire perchè varia a seconda dell’altezza del pianista. Quello a cui dobbiamo fare attenzione è l’altezza del braccio che deve essere pari al livello della tastiera. Per concludere mi viene da dire che più si è alti e più lo sgabello deve essere basso e viceversa. Devi fare attenzione, però, al punto dello sgabello dove ti sederai. Infatti  sarebbe meglio che tu ti sedessi sulla punta dello sgabello piuttosto che al centro così da favorire un movimento libero delle gambe, e favorire la spostamento del baricentro, e quindi del peso, sui tasti.

La posizione giusta del braccio nel pianoforte?

Il braccio deve essere sulla stessa linea della tastiera. Così facendo eviterai di posizionare il polso troppo in alto o troppo in basso. Infatti, il braccio posizionato in una posizione troppo bassa non ti permetterà di sfruttare tutto il peso del corpo, infatti cos’ facendo, la forza di gravità si interromperebbe proprio all’inizio del polso. Al contrario, posizionare il braccio troppo in alto porterebbe il polso ad essere in una posizione troppo alta, rendendo praticamente impossibile suonare forte con le dita.

Rilassatezza della Mano

Voglio farti io una domanda: Quand’è che la tua mano è rilassata al 100%? La risposta è: mentre cammini. Camminando, la mano assume naturalmente una posizione che noi chiamiamo di “massimo rilassamento”. Dobbiamo riprodurre la stessa sensazione nel momento in cui iniziamo a suonare il pianoforte.

Dita Piegate

Quando si vuole iniziare a suonare il Pianoforte, la primissima cosa a cui dovrai fare attenzione è la posizione delle dita con le quali andrai a premere i tasti. Una buona posizione della mano, infatti, ti aiuterà nella velocità dell’apprendimento e nella realizzazione dei primi brani. Le dita dovranno essere sempre come visualizzi nella foto qui accanto.

Lunghezza delle Unghie

Per avere il pieno controllo delle dita non dovrai sottovalutare il fattore “lunghezza delle unghie”. Infatti il dito entra in contatto con il tasto proprio con la parte più estrema del polpastrello. Avere le unghie troppo lunghe, infatti, non ti farà avere l’aderenza perfetta tra dito e tasto.

Vuoi un aiuto?
Prenota Una Lezione